Canchero

Canchero s.m. – 1. lett. cosa o coso, oggetto generico. In questa forma il vocabolo c. assolve una funzione sostitutiva: il parlante se ne avvale per indicare un oggetto del quale non conosce, o non rammenta, il nome convenzionale. 2. buono a nulla, incapace. Persona di poco conto, oppure un accollo (vedi accollare).
Fraseologia: passame quel c.; esci ancora con quel c.?;

Annunci

Durante il sonno

Quando eri piccol@ i tuoi genitori ti mettevano a letto, poi se ne andavano in cucina e si sbarazzavano di quelle teste da umani. Sotto celavano lunghi musi da rettile, simili a quelli dei velociraptor; in questa libertà d’essere bisbigliavano stridii di godimento, quasi impercettibili, e trascorrevano tutta la notte a mangiare insetti con le mani, mentre tu affrontavi un buio pieno di terrori riposto in una scatola di fiammiferi. Dopo giorni di cammino in un deserto secco si stagliava all’orizzonte un cactus con due bracci. Assetat@ allungavi il passo. Giunto dinanzi al totem afferravi un’escrescenza a mani nude – gli aghi perforavano la mano in ogni punto – e la staccavi, bramos@ del sugo d’acqua in esso contenuto. Dalla polpa verde tenue scaturiva un rigagnolo di succo alla pera, mentre la tua mano come una testa d’annaffiatoio irrorava di sangue il terreno sottostante. In un baleno te ne stavi andando nelle sabbie mobili. Poi il trillo di una sveglia e riemergevi avvolto in una patina di latte bollente, pronto per la scuola e il sorriso di tua madre.

Accollare

Accollare v. tr e intr. – 1.  riunire, collezionare, mettere insieme qualcosa. 2. nella forma riflessiva accollarsi descrive l’azione di aggregarsi a un individuo o a un gruppo senza aver ricevuto invito o esplicito assenso e/o risultare pesante nei modi 3. scaricare responsabilità su terzi. Fraseologia: a. i soldi per le birre; l’amico tuo s’è a.; m’hai a. sta pratica…

Uno a caso guarda un albero

Che guardi? Sei ancora vivo. Nonostante qualche capello lasciato per strada. Nonostante tutto sembra che la tua barba ti segua nel mondo – come successo a Ulisse o a Rick Grimes. Comunque se ti ritrovi qui – a Leroy Merlin – a scegliere l’albero di Natale per la tua propria casa, senza comprarne alcuno significa che (rumore di starnuto). Non frequenti più gli amici, eviti i parenti; sei solo nello sgabuzzino. Da anni hai perso l’abitudine al pranzo, mangi 5 caffè al giorno. Dormi per terra, dentro il posacenere coi tuoi libri. Domani non esiste. Ci sono solo lavatrici da fare. Da te patirei un freddo alle radici